Primo piano - CNA Firenze

Menų di navigazione rapido

Logo del CNA di Firenze

giovedė, 21 settembre 2017

Primo piano

autotrasporto conto terzi
Sono aperte le iscrizioni al nuovo corso per l'accesso alla professione di autotrasportatore in conto terzi ( 74 ore) rivolto agli aspiranti gestori di attività di trasporto merci su strada con veicoli fino a 3,5 ton.
Per diventare gestore di questa tipologia di imprese è infatti necessario superare un esame a cui si accede dopo aver frequentato specifico corso (appunto da ...

[leggi...]

fita
E' da poco entrato in vigore il Decreto Dirigenziale 215/16 recante disposizioni per la realizzazione dei corsi di formazione sul buon funzionamento dei cronotachigrafi.

Al Decreto ha fatto seguito una circolare della Direzione Generale del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti che chiarisce e puntualizza una serie di aspetti di non secondaria importanza.

Ciononostante, sulla natura obbligatoria o meno di questi corsi come ...

[leggi...]

fita
La partecipazione alle gare d'appalto da parte delle imprese che operano nei settori considerati a rischio di infiltrazioni mafiose è ora subordinata all'obbligo di iscrizione alla white list.
A stabilirlo è il DPCM 24/11/2016 (G.U. 25 del 31/01/2017) che, per contrastare le infiltrazioni mafiose nel sistema degli appalti pubblici, ha trasformato da volontario in obbligatorio l'inserimento negli elenchi istituiti nel ...

[leggi...]

class action trasportatori
Adesione massiccia all'azione risarcitoria collettiva di CNA contro la lobby dei costruttori di camion. Oltre 30 milioni di euro il valore complessivo del risarcimento richiesto.

Una lunga fila di camion che dal casello di Torino potrebbe raggiungere quello di Milano, lungo la A4. Questa, se proviamo a rappresentarla, l'immagine più efficace per visualizzare il successo della class action promossa da CNA ...

[leggi...]

albo autotrasporto
Il termine per il pagamento delle quote di iscrizione 2017 all'Albo degli Autotrasportatori è stato spostato al prossimo 28 febbraio.

Il Decreto c.d. “Milleproroghe”, approvato dal Consiglio dei Ministri il 29/12, ha infatti posticipato il termine per l'effettuazione del pagamento di due mesi rispetto alla originaria scadenza (punto 6, art. 9 : “Il termine di cui all'articolo 63, comma 4, della ...

[leggi...]

[Archivio notizie]