CNA Firenze

Menų di navigazione rapido

Logo del CNA di Firenze

mercoledė, 24 gennaio 2018

Ristrutturazioni: tutte le opportunità che CNA riserva a cittadini ed imprese edili

23/1/2018

Prestiti agevolati per coloro che intendono ristrutturare la propria casa e godere delle relative agevolazioni fiscali. È ciò che prevede ...

 

SABRINA AGNOLINI

22/1/2018

Consulenza Appalti
Via R. Sernesi, 9 - Scandicci (FI)
Cell. 347 3886113 - tel. 055 2579215 - fax 055 6288494
agnolinisabrina@gmail.com - www.assaconsulenzeappalti.it ...

 

Bando NEW ONE OmA: contributi a fondo perduto per imprese artigiane ed esercizi dei centri storici di Firenze Arezzo e Grosseto. Domande entro il 15 giugno 2018

18/1/2018

Il bando NEW ONE è volto ad incentivare:

• processi di miglioramento delle capacità produttive delle aziende artigiane di Firenze, Arezzo ...

 

Controllo delle apparecchiature estetiche: nuove linee guida. Lunedì 19 febbraio 2018

18/1/2018

Lunedì 19 febbraio alle ore 15 si terrà l'incontro sulle "Nuove linee guida per il controllo delle apparecchiature ...

 

NEWS AEROPORTO: tariffe parcheggi agevolate

18/1/2018

Gli autotrasportatori che operano sullo scalo di Firenze possono registrarsi allo stesso per potere usufruire dei seguenti vantaggi:

- Parcheggio P1 ...

 

25/12/2017

Ennesima proroga per l’entrata in vigore del SISTRI

sistri

 

L’operatività del sistema di tracciabilità dei rifiuti slitta infatti al 31.12.2018. Quindi anche per il 2018 non saranno applicate le sanzioni salvo quelle relative alla mancata iscrizione ed al pagamento del contributo annuale per i soggetti tenuti. Viene infatti mantenuto in vigore l’obbligo di iscrizione e pagamento del contributo per i soggetti obbligati. Questo è quanto prevede uno degli innumerevoli commi della legge di bilancio appena approvata dal parlamento. Prosegue dunque l’ennesimo assurdo scandalo: essere obbligati per le imprese soggette a pagare, ancora una volta , dopo ben otto anni, un contributo annuale per un sistema che non è operativo e che probabilmente non la sarà neanche per il futuro. In questi oramai otto anni di vigenza del SISTRI abbiamo avuto oltre trenta provvedimenti legislativi di proroga, sospensione, riavvio, promesse di semplificazione rimaste sulla carta, oltre alle note vicende giudiziarie.
Giova ricordare che sono comunque escluse dall’obbligo di iscrizione al SISTRI ed al pagamento del contributo le imprese che occupano fino a dieci dipendenti e che non hanno rifiuti speciali pericolosi.
Disattese ancora una volta le richieste di CNA e delle altre organizzazioni per mettere una pietra tombale sul SISTRI ed avviare un serio confronto per un nuovo sistema di tracciabilità dei rifiuti, più semplice, con tecnologie all’altezza della evoluzione informatica, più rispondente alle esigenze degli operatori.
Considerato che il comma sul SISTRI approvato con la legge di bilancio prevede una delega al Ministero dell’ambiente per interventi sul sistema in termini di semplificazione CNA vigilerà affinché questi provvedimenti vadano in direzione delle proposte sopra indicate.

 

(Notizia consultata 210 volte negli ultimi 4 mesi)

Aggiungi commento