CNA Firenze

Menų di navigazione rapido

Logo del CNA di Firenze

venerdė, 25 luglio 2014

CNA Informa: Giovani e imprese, idee in concorso e un aiuto per avviare le aziende

24/7/2014

Un concorso d’idee per l’autoimprenditorialità dei giovani tra i 18 e i 40 anni; i candidati che presenteranno le 30 ...

 

Esplo! Moving Mall Centro Coop Sesto - Tariffe scontate dal 4 al 31 Agosto per le aziende associate CNA

24/7/2014

Negli spazi dell'area Esplo! Moving Mall del Centro Coop di Sesto F.no, noleggio di un box di 9 mq in ...

 

Bag to the Roots - Something old, something new, something leather, something true - Giovedì 24 luglio

24/7/2014

CNA Federmoda e IED - Istituto Europeo di Design hanno raggiunto un accordo di partnership per i corsi di ...

 

Installatori. Al via a settembre il corso per addetti alla conduzione di impianti termici oltre 232 kw

23/7/2014

A settembre prende il via il corso di formazione per addetti alla conduzione di impianti termici oltre 232 kw preannunciato ...

 

Cantierizzazione delle linee 2 e 3 della tramvia fiorentina: le richieste “delle” e “per” le imprese di CNA, Confcommercio, Confartigianato e Confesercenti.

23/7/2014

Sono state presentate martedi 22 luglio all’hotel Tornabuoni Beacci da Andrea Calistri, presidente CNA Firenze, Jacopo De Ria, presidente Confcommercio ...

 

23/03/2012

Sistri : Rete Imprese Italia chiede la soppressione del contributo 2012

Sistri

 

In una lettera inviata al Ministro dell’Ambiente, Corrado Clini, Rete Imprese Italia ha chiesto che le imprese siano sollevate dall’obbligo di pagare il contributo annuale per il Sistri, la cui scadenza è fissata al 30 Aprile prossimo.

Secondo Rete Imprese Italia, i continui rinvii dell’operatività stabiliti trimestralmente nel corso degli ultimi due anni testimoniano la necessità di rivisitare completamente l’intero progetto Sistri.

Tra il 2010 e il 2011, le imprese hanno già versato settanta milioni di euro, senza averne alcun ritorno. Tutto ciò fa percepire come una ingiustificata vessazione il pagamento del contributo per l’anno 2012.

In periodi di profonda difficoltà economica come quello attuale - sostiene Rete Imprese italia - l’obbligo di nuovi versamenti, ad avviso di tutti,non trova giustificazione.
Quello del pagamento del contributo per il 2012 è diventato dunque un problema importante e cruciale, che il Ministero deve affrontare da subito: le imprese ne aspettano legittimamente la soppressione.


Lettera al Ministro Clini (formato PDF - dimensione 111 Kb)

 

(Notizia consultata 142 volte negli ultimi 4 mesi)

Esegui la login per lasciare un commento