CNA Firenze

Menų di navigazione rapido

Logo del CNA di Firenze

lunedė, 16 luglio 2018

Rischio paralisi dei Centri di Revisione auto. CNA chiede preventivamente l'intervento del Ministro Toninelli

13/7/2018

Rischio paralisi dei Centri di Revisione auto: 8.500 centri privati sul territorio nazionale che impegnano oltre 20.000 addetti, con conseguente ...

 

Seminario settore Arredo e Complemento negli USA

12/7/2018

Lunedì 16 Luglio 2018, a partire dalle ore 10.00, nella sede di Artex, in Via Giano della Bella 20, a ...

 

Valdarno-Valdisieve, imprenditoria giovanile artigiana: perse nell'ultimo anno il 7% delle imprese. Le proposte CNA per invertire rotta

11/7/2018

Non va bene l’imprenditoria giovanile artigiana del Valdarno-Valdisieve: -7% di imprese nell’ultimo anno, una performance peggiore di quella del resto ...

 

Empolese Valdelsa, acconti TARI con un 30% in più da pagare: ecco perchè

10/7/2018

Con l’arrivo del I°acconto TARI 2018 recentemente recapitato, Alia spa, oltre a richiedere il 40% dell’importo dovuto riferito alla TARI ...

 

Cambiamenti: al via la terza edizione del premio CNA che finanzia le risorse migliori del paese

10/7/2018

La tua impresa è nata dopo il 1° gennaio 2015? Pensi di rappresentare una novità, qualcosa di diverso?

Bene, allora, puoi ...

 

30/07/2008

Interessi di mora automatici - tassi applicabili per il semestre 1° luglio – 31 dicembre 2008

Con apposito comunicato, pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 169 del 21/07/2008, il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha reso noto che il saggio d’interesse da utilizzare per la determinazione della percentuale in riferimento alla quale calcolare gli interessi di mora automatici, in relazione ai tardivi pagamenti nelle transazioni commerciali, è pari al 4.10%.
Tale percentuale è determinata in misura pari al saggio di interesse del principale strumento di rifinanziamento della Banca Centrale Europea, applicato alla sua più recente operazione di rifinanziamento principale effettuata il primo giorno di calendario del semestre di riferimento e, ai fini di cui sopra, deve essere maggiorata di sette punti.
Pertanto, per il semestre 1 luglio – 31 dicembre 2008, i tassi applicabili sono:
- 11,10% per la generalità delle operazioni commerciali;
- 13,10% per le operazioni commerciali aventi ad oggetto prodotti alimentari deteriorabili(*).

(*) L’Art. 4, comma 3 del D.lgs 231/02 prevede che, per i contratti aventi ad oggetto la cessione di prodotti alimentari deteriorabili, il saggio di interesse normalmente applicabile sia maggiorato di ulteriori due punti.

 

(Notizia consultata 22 volte negli ultimi 4 mesi)