CNA Firenze

Menų di navigazione rapido

Logo del CNA di Firenze

venerdė, 20 luglio 2018

MOCA: un vademecum per controllare la qualità del processo produttivo e da esibire in caso di controlli

19/7/2018

Con il DGLS 29/2017 è stato definito l’apparato sanzionatorio per le normative inerenti alla produzione di MOCA – Materiali e ...

 

Incoming di operatori USA per settore mobile e complementi

19/7/2018

A seguito dello scouting realizzato da Artex negli USA, finalizzato ad individuare operatori del settore arredo e complemento interessati ...

 

Verso il Free Tax Day

18/7/2018

Verso il Tax Free Day, l'ultimo giorno dell’anno nel quale i piccoli e medi imprenditori lavorano per pagare tasse, oneri ...

 

L'autotrasporto si ferma dal 6 al 9 agosto

18/7/2018

E' stata inviata dall’UNATRAS alla Commissione di Garanzia la proclamazione del Fermo dei servizi di Autotrasporto dal 6 al 9 ...

 

Reali Pascal Srl – Scuola di Estetica

16/7/2018

Reali Pascal Srl- Scuola di Estetica
Via di Novoli 87/L, 50127 Firenze – I
Tel: 055/410152 - 3209268385
info@scuolarealipascal.com
Segreteria: dal lunedì ...

 

02/03/2009

Interessi di mora automatici - tassi applicabili per il semestre 1° gennaio – 30 giugno 2009

Con apposito comunicato, pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 26 del 02/02/2009, il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha reso noto che il saggio d’interesse da utilizzare per la determinazione della percentuale in riferimento alla quale calcolare gli interessi di mora automatici, in relazione ai tardivi pagamenti nelle transazioni commerciali, è pari al 2,50%.

Tale percentuale è determinata in misura pari al saggio di interesse del principale strumento di rifinanziamento della Banca Centrale Europea, applicato alla sua più recente operazione di rifinanziamento principale effettuata il primo giorno di calendario del semestre di riferimento e, ai fini di cui sopra, deve essere maggiorata di sette punti.

Pertanto, per il semestre 1 gennaio – 30 giugno 2009, i tassi applicabili sono:

- 9.50% per la generalità delle operazioni commerciali;
- 11.50% per le operazioni commerciali aventi ad oggetto prodotti alimentari deteriorabili.
(L’Art. 4, comma 3 del D.lgs 231/02 prevede che, per i contratti aventi ad oggetto la cessione di prodotti alimentari deteriorabili, il saggio di interesse normalmente applicabile sia maggiorato di ulteriori due punti)

Riepilogo tassi applicabili


(*) Applicabile ai tardivi pagamenti relativi a cessioni di prodotti alimentari deteriorabili

 

(Notizia consultata 18 volte negli ultimi 4 mesi)