CNA Firenze

Menų di navigazione rapido

Logo del CNA di Firenze

lunedė, 16 luglio 2018

Rischio paralisi dei Centri di Revisione auto. CNA chiede preventivamente l'intervento del Ministro Toninelli

13/7/2018

Rischio paralisi dei Centri di Revisione auto: 8.500 centri privati sul territorio nazionale che impegnano oltre 20.000 addetti, con conseguente ...

 

Seminario settore Arredo e Complemento negli USA

12/7/2018

Lunedì 16 Luglio 2018, a partire dalle ore 10.00, nella sede di Artex, in Via Giano della Bella 20, a ...

 

Valdarno-Valdisieve, imprenditoria giovanile artigiana: perse nell'ultimo anno il 7% delle imprese. Le proposte CNA per invertire rotta

11/7/2018

Non va bene l’imprenditoria giovanile artigiana del Valdarno-Valdisieve: -7% di imprese nell’ultimo anno, una performance peggiore di quella del resto ...

 

Empolese Valdelsa, acconti TARI con un 30% in più da pagare: ecco perchè

10/7/2018

Con l’arrivo del I°acconto TARI 2018 recentemente recapitato, Alia spa, oltre a richiedere il 40% dell’importo dovuto riferito alla TARI ...

 

Cambiamenti: al via la terza edizione del premio CNA che finanzia le risorse migliori del paese

10/7/2018

La tua impresa è nata dopo il 1° gennaio 2015? Pensi di rappresentare una novità, qualcosa di diverso?

Bene, allora, puoi ...

 

02/07/2009

COMUNE DI FIRENZE - BANDO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI FINANZIAMENTI PER PROGETTI DI SVILUPPO DI IMPRESA NELLE AREE DI DEGRADO URBANO E SOCIALE DI CUI ALL’ ART.14, LEGGE 266/97

Il Comune di Firenze ha indetto un bando per la concessione di finanziamenti finalizzato a sostenere progetti di investimento predisposti da piccole imprese che abbiano (o vogliano avere) una propria sede operativa in aree di degrado urbano e sociale.
Le agevolazioni saranno pari all’80% delle spese ritenute ammissibili sostenute dall’impresa nella realizzazione del progetto presentato, siano esse in conto capitale che in conto gestione (queste ultime riservate solo alle imprese costituite da non più di 24 mesi al momento della presentazione delle domanda).
Le suddette agevolazioni saranno:
- metà sotto forma di contributo a fondo perduto
- metà sotto forma di finanziamento agevolato al tasso fisso annuo dello 0.50%.
Per ciascun progetto sarà concesso un contributo totale massimo di 30.000 euro.
L’istruttoria e la selezione dei progetti presentati saranno effettuate dal Comune di Firenze, subordinatamente alla disponibilità di fondi, e saranno espletate da una Commissione tecnica giudicatrice, ogni tre mesi, a partire dalla prima scadenza fissata il 15 settembre 2009.

 

(Notizia consultata 63 volte negli ultimi 4 mesi)