CNA Firenze

Men¨ di navigazione rapido

Logo del CNA di Firenze

giovedý, 24 maggio 2018

Fabrizio cecconi è il nuovo Direttore di CNA Firenze Metropolitana

24/5/2018

Cambio della guardia in CNA.

Da oggi il nostro direttore è Fabrizio Cecconi.

64 anni, di Reggello di cui è stato ...

 

Dichiarazione dei redditi: continua la campagna 730

24/5/2018

Come ogni anno CNA Firenze, attraverso il proprio CAF - Centro di Assistenza Fiscale, fornisce il servizio di assistenza alla ...

 

UptoYouth sbarca a Firenze

23/5/2018

UptoYouth, il corso di formazione gratuito per aspiranti imprenditori under35 sarà a Firenze il 6, 7 e 8 giugno.

UptoYouth è ...

 

"La dimensione del silenzio", personale di Renzo Del Lungo

23/5/2018

Segnaliamo con piacere "La dimensione del silenzio", personale di Renzo Del Lungo, pittore e vicepresidente vicario di CNA Firenze Pensionati. ...

 

L'8 e 9 giugno a Firenze il Festival del marketing. FMX, un'iniizitiva in partnership con CNA Firenze Metropolitana

22/5/2018

Siamo lieti di invitarti a FMX, un evento organizzato da Eda Servizi, Impact Hub, Lama, Mup Academy, Studio Riprese Firenze ...

 

07/09/2009

Interessi di mora automatici - tassi applicabili per il semestre 1° luglio – 31 dicembre 2009

Con quasi due mesi di ritardo, sulla G.U. n. 199 del 28/08/09, è stato pubblicato il Comunicato stampa del Ministro dell'Economia e delle finanze che fissa il saggio di interesse, previsto dall'art. 5, comma 2, del D.Lgs. 231/02, da applicare sui ritardati pagamenti nelle transazioni commerciali.
Il saggio d'interesse per il periodo 1° Luglio - 31 Dicembre 2009, al netto della maggiorazione ivi prevista è pari all'1%.

Si rammenta che per determinare gli interessi di mora, il saggio d' interesse deve essere maggiorato di 7 punti per la generalità delle operazioni commerciali e, di 9 punti , per i contratti aventi ad oggetto la cessione di prodotti alimentari deteriorabili.
Conseguentemente, per il semestre 1° luglio 2009 - 31 Dicembre 2009 i tassi annuali sono pari al:
- 8% per la generalità delle operazioni commerciali;
- 10% per le transazioni commerciali aventi ad oggetto prodotti alimentari deteriorabili.(*)



(*) L’Art. 4, comma 3 del D.lgs 231/02 prevede che, per i contratti aventi ad oggetto la cessione di prodotti alimentari deteriorabili, il saggio di interesse normalmente applicabile sia maggiorato di ulteriori due punti.

 

(Notizia consultata 23 volte negli ultimi 4 mesi)