CNA Firenze

Men¨ di navigazione rapido

Logo del CNA di Firenze

martedý, 25 settembre 2018

Borgo e Scarperia-San piero, al via la raccolta porta a porta

24/9/2018

In previsione dell’attivazione del nuovo servizio di raccolta rifiuti porta a porta, ecco na serie di incontri appositamente predisposti da ...

 

A Borgo un corso gratuito per diventare addetto ai manufatti lignei

24/9/2018

L’azienda Oliviero Capirossi Serramenti srl di Borgo San Lorenzo (in via Guido Rossa,7) apre le sue porte ai visitatori il ...

 

CNA porta Amazon davanti al Tribunale di Roma

24/9/2018

Il Tribunale di Roma ha fissato per giovedì 11 ottobre davanti alla nona sezione civile la prima udienza di un ...

 

Fattura elettronica, cosa cambia per le imprese

23/9/2018

Un appuntamento gratuito per essere in regola con un nuovo adempimento che sarà in vigore da inizio 2019.

"Fattura elettronica: cosa ...

 

Fattura elettronica, cosa cambia per le imprese dal 2019

23/9/2018

Un appuntamento gratuito per essere in regola con un nuovo adempimento che sarà in vigore da inizio 2019.

"Fattura elettronica: cosa ...

 

07/09/2009

Interessi di mora automatici - tassi applicabili per il semestre 1° luglio – 31 dicembre 2009

Con quasi due mesi di ritardo, sulla G.U. n. 199 del 28/08/09, è stato pubblicato il Comunicato stampa del Ministro dell'Economia e delle finanze che fissa il saggio di interesse, previsto dall'art. 5, comma 2, del D.Lgs. 231/02, da applicare sui ritardati pagamenti nelle transazioni commerciali.
Il saggio d'interesse per il periodo 1° Luglio - 31 Dicembre 2009, al netto della maggiorazione ivi prevista è pari all'1%.

Si rammenta che per determinare gli interessi di mora, il saggio d' interesse deve essere maggiorato di 7 punti per la generalità delle operazioni commerciali e, di 9 punti , per i contratti aventi ad oggetto la cessione di prodotti alimentari deteriorabili.
Conseguentemente, per il semestre 1° luglio 2009 - 31 Dicembre 2009 i tassi annuali sono pari al:
- 8% per la generalità delle operazioni commerciali;
- 10% per le transazioni commerciali aventi ad oggetto prodotti alimentari deteriorabili.(*)



(*) L’Art. 4, comma 3 del D.lgs 231/02 prevede che, per i contratti aventi ad oggetto la cessione di prodotti alimentari deteriorabili, il saggio di interesse normalmente applicabile sia maggiorato di ulteriori due punti.

 

(Notizia consultata 24 volte negli ultimi 4 mesi)