CNA Firenze

Menų di navigazione rapido

Logo del CNA di Firenze

domenica, 27 maggio 2018

A #FuturoArtigiano si parla di #Armonia, consulenza d'immagine a tutto tondo

25/5/2018

A #FuturoArtigiano, Armonia Personal & Hair Design! Come dice Antonella Batacchi, uno stile di lavoro e uno stile di vita!
per ...

 

Il nuovo regolamento sulla privacy: niente panico!

24/5/2018

Domani, 25 maggio, entra in vigore il Nuovo Regolamento Privacy, ma CALMA! Non è certo la fine del mondo, anche ...

 

Fabrizio Cecconi è il nuovo Direttore di CNA Firenze Metropolitana

24/5/2018

64 anni, di Reggello di cui è stato prima consigliere comunale e poi vicesindaco, dipendente del PCI, presidente del comitato ...

 

UptoYouth sbarca a Firenze

23/5/2018

UptoYouth, il corso di formazione gratuito per aspiranti imprenditori under35 sarà a Firenze il 6, 7 e 8 giugno.

UptoYouth è ...

 

"La dimensione del silenzio", personale di Renzo Del Lungo

23/5/2018

Segnaliamo con piacere "La dimensione del silenzio", personale di Renzo Del Lungo, pittore e vicepresidente vicario di CNA Firenze Pensionati. ...

 

24/02/2011

Inversione contabile per acquisti di cellulari e dispositivi a circuito integrato

telefoni

 

A partire dal 1 aprile 2011 le cessioni di telefoni cellulari e dispositivi a circuito integrato(microprocessori e unità centrali di elaborazione prima della loro installazione in personal computer), effettuate da produttori e commercianti all’ingrosso, saranno assoggettate all’inversione contabile.
Il meccanismo dell’inversione contabile, introdotto per ridurre le frodi “carosello” verificatesi in questo settore, prevede adempimenti in capo al venditore e all’acquirente.
Il venditore (produttore o commerciante all’ingrosso) emette fattura senza addebitare l’IVA per le cessioni effettuate nei confronti di soggetti titolari di partita IVA.
Sulle fatture emesse dovrà essere riportata la dicitura: “cessione non assoggettata ad imposta ai sensi dell’art. 17 comma 6 lett. b) DPR 633/72" per la vendita di telefoni cellulari e “cessione non assoggettata ad imposta ai sensi dell’art. 17 comma 6 lett. c) DPR 633/72" per la vendita di dispositivi a circuito integrato.
L’acquirente (commerciante all’ingrosso o al dettaglio), dopo aver aggiunto l’IVA alla fattura ricevuta, dovrà annotarla nel registro acquisti e vendite entro il mese di ricevimento.

 

(Notizia consultata 19 volte negli ultimi 4 mesi)

Esegui la login per lasciare un commento