CNA Firenze

Menų di navigazione rapido

Logo del CNA di Firenze

lunedė, 24 settembre 2018

Fattura elettronica, cosa cambia per le imprese

23/9/2018

Un appuntamento gratuito per essere in regola con un nuovo adempimento che sarà in vigore da inizio 2019.

"Fattura elettronica: cosa ...

 

Fattura elettronica, cosa cambia per le imprese dal 2019

23/9/2018

Un appuntamento gratuito per essere in regola con un nuovo adempimento che sarà in vigore da inizio 2019.

"Fattura elettronica: cosa ...

 

Arriva Firenze Libro Aperto

23/9/2018

segnaliamo una interessante iniziativa organizzata da CNA Toscana Unione Comunicazione e Terziario Avanzato all'interno della manifestazione "Firenze Libro Aperto" che ...

 

Revoca fermo nazionale dei servizi di autotrasporto

23/9/2018

Alle ore 16.58 del 19 Settembre 2018, è pervenuta la convocazione del Ministero per proseguire la discussione sulle problematiche relative ...

 

Juri Chechi pro premio cambiamenti: imprese, candidatevi!

21/9/2018

"Anche io, in qualche modo, ho fatto un'impresa! C'è bisogno di capacità, di determinazione, di forza di volontà e anche ...

 

24/02/2011

Inversione contabile per acquisti di cellulari e dispositivi a circuito integrato

telefoni

 

A partire dal 1 aprile 2011 le cessioni di telefoni cellulari e dispositivi a circuito integrato(microprocessori e unità centrali di elaborazione prima della loro installazione in personal computer), effettuate da produttori e commercianti all’ingrosso, saranno assoggettate all’inversione contabile.
Il meccanismo dell’inversione contabile, introdotto per ridurre le frodi “carosello” verificatesi in questo settore, prevede adempimenti in capo al venditore e all’acquirente.
Il venditore (produttore o commerciante all’ingrosso) emette fattura senza addebitare l’IVA per le cessioni effettuate nei confronti di soggetti titolari di partita IVA.
Sulle fatture emesse dovrà essere riportata la dicitura: “cessione non assoggettata ad imposta ai sensi dell’art. 17 comma 6 lett. b) DPR 633/72" per la vendita di telefoni cellulari e “cessione non assoggettata ad imposta ai sensi dell’art. 17 comma 6 lett. c) DPR 633/72" per la vendita di dispositivi a circuito integrato.
L’acquirente (commerciante all’ingrosso o al dettaglio), dopo aver aggiunto l’IVA alla fattura ricevuta, dovrà annotarla nel registro acquisti e vendite entro il mese di ricevimento.

 

(Notizia consultata 31 volte negli ultimi 4 mesi)

Esegui la login per lasciare un commento