CNA Firenze

Men¨ di navigazione rapido

Logo del CNA di Firenze

lunedý, 16 luglio 2018

Efficienza energetica: 6 milioni per il territorio

16/7/2018

Riveviamo ed inoltriamo l'invito dei Comuni della Piana Fiorentina e di Estra per la presentazione della "Call per l'efficienza energetica" ...

 

Rischio paralisi dei Centri di Revisione auto. CNA chiede preventivamente l'intervento del Ministro Toninelli

13/7/2018

Rischio paralisi dei Centri di Revisione auto: 8.500 centri privati sul territorio nazionale che impegnano oltre 20.000 addetti, con conseguente ...

 

Seminario settore Arredo e Complemento negli USA

12/7/2018

Lunedì 16 Luglio 2018, a partire dalle ore 10.00, nella sede di Artex, in Via Giano della Bella 20, a ...

 

Valdarno-Valdisieve, imprenditoria giovanile artigiana: perse nell'ultimo anno il 7% delle imprese. Le proposte CNA per invertire rotta

11/7/2018

Non va bene l’imprenditoria giovanile artigiana del Valdarno-Valdisieve: -7% di imprese nell’ultimo anno, una performance peggiore di quella del resto ...

 

Empolese Valdelsa, acconti TARI con un 30% in più da pagare: ecco perchè

10/7/2018

Con l’arrivo del I°acconto TARI 2018 recentemente recapitato, Alia spa, oltre a richiedere il 40% dell’importo dovuto riferito alla TARI ...

 

21/03/2011

Compensazione di crediti in presenza di ruoli scaduti

A partire dal primo Gennaio 2011 la manovra estiva (D.L 78/2010, art. 31) ha introdotto il divieto di compensazione in F24 dei crediti erariali in presenza di debiti erariali iscritti a ruolo per importi superiori a 1.500 euro.
Fino al 17 febbraio scorso era possibile, pur in presenza di ruoli erariali scaduti superiori a 1.500 euro, compensare crediti erariali per la differenza tra il credito vantato e l’importo del ruolo scaduto.
Dal 18 febbraio, a seguito della pubblicazione del DM 10.02.2011, non è più possibile compensare in F24 alcun credito erariale se il contribuente ha debiti iscritti a ruolo scaduti per importi superiori a 1.500 euro. La compensazione è preclusa anche per l’eventuale eccedenza del credito vantato rispetto all’importo del debito erariale scaduto. Solo dopo aver pagato il ruolo scaduto, anche mediante compensazione in F24 Accise, sarà possibile utilizzare liberamente il credito erariale o quello che ne resta.


 

(Notizia consultata 8 volte negli ultimi 4 mesi)

Esegui la login per lasciare un commento