CNA Firenze

Menų di navigazione rapido

Logo del CNA di Firenze

giovedė, 5 marzo 2015

Stefano Mazzuoli nuovo presidente Fita Cna Firenze. Eletta la nuova squadra di governo dell’associazione fiorentina per l’autotrasporto

2/3/2015

È stato eletto all’unanimità il nuovo presidente provinciale di Fita Cna Firenze: Stefano Mazzuoli, fiorentino 46enne, diploma di maturità tecnica, ...

 

TUSCANY ART – TERRACOTTE IMPRUNETA

2/3/2015

Via Barrucciano, 100 - Montespertoli (FI)
Telefono: +39 334.2836281
www.terracottatuscanyart.com
info@terracottatuscanyart.com

Sconto 40% sul listino per pavimentazione e copertura fatta a mano di ...

 

Progetto Formarsi - Corso gratuito "Il passaggio generazionale 12-13 marzo"

1/3/2015

ASEV offre una interessante opportunità ai titolari delle aziende dell' area Empolese Valdelsa.

Si tratta di un corso gratuito dove l'obiettivo ...

 

Siae 2015 per la musica d’ambiente, tariffe scontate per i soci CNA. Scadenza per rinnovo abbonamenti prorogata al 20 marzo

26/2/2015

Anche quest’anno è stata rinnovata la convenzione CNA – Siae che riconosce alle imprese associate lo sconto del 25% sulle ...

 

Pagamento compensi SCF 2015

25/2/2015

CNA Firenze ricorda che gli esercizi commerciali ed artigianali (intendendo qualunque tipo di negozio, supermercati, ma anche panetterie, pasticcerie, rosticcerie, ...

 

15/07/2011

LAVORI USURANTI – ENTRO 31/07/2011 INVIO COMUNICAZIONI TELEMATICHE DA PARTE DEI DATORI DI LAVORO

Il Dlgs 67/2011 ha previsto che i lavoratori che svolgono lavorazioni particolarmente faticose e pesanti possono accedere al pensionamento anticipato.
I datori di lavoro sono tenuti a fornire ai lavoratori la documentazione che attesta, con elementi di prova aventi data certa, la sussistenza dei requisiti necessari.
I datori di lavoro hanno inoltre l'obbligo di comunicare alla DPL ed agli Istituti previdenziali competenti:
• l'esecuzione di lavoro notturno svolto in modo continuativo o in regolari turni periodici. La comunicazione va fatta una volta all'anno, esclusivamente in via telematica
• l'esecuzione delle lavorazioni classificate all'INAIL nelle voci di tariffa individuate dal decreto, entro il 31/07/2011. L'obbligo riguarda solo i datori di lavoro che retribuiscono i lavoratori addetti a tali lavorazioni, con il sistema del cottimo obbligatorio (art. 2100 del codice civile). Ne deriva che la portata applicativa di tale disposizione risulta estremamente limitata.
L'omissione di ognuna delle suddette comunicazioni e' punita con la sanzione amministrativa diffidabile da 500 euro a 1500 euro.

 

(Notizia consultata 124 volte negli ultimi 4 mesi)