CNA Firenze

Menų di navigazione rapido

Logo del CNA di Firenze

venerdė, 4 settembre 2015

La tecnologia fotovoltaica come parte attiva del sistema edificio-impianto. Firenze, mercoledì 23 settembre

2/9/2015

Il settore del fotovoltaico è ad una svolta epocale: produrre energia in proprio è diventata una necessità di risparmio energetico ...

 

ErP e Ecodesign: come cambia il mercato dell'installazione termosanitaria. Seminario informativo gratuito, martedì 22 settembre a Campi Bisenzio

2/9/2015

Dal 26 settembre 2015 il mercato dell’installazione termosanitaria cambia.
Entrano in vigore la Direttiva ErP, che prescrive requisiti minimi di efficienza ...

 

Fita CNA Firenze info: newsletter n.19 del 31 agosto 2015

1/9/2015

CNA Fita Firenze affronta i temi caldi del momento e propone interessanti opportunità agli associati. E' possibile consultare la newsletter ...

 

Fita CNA Firenze info: newsletter n.18 del 7 agosto 2015

31/8/2015

CNA Fita Firenze affronta i temi caldi del momento e propone interessanti opportunità agli associati. E' possibile consultare la newsletter ...

 

Voucher per l’internazionalizzazione. Dal primo settembre è possibile la registrazione online

31/8/2015

Destinatarie dell’agevolazione sono le micro, piccole e medie imprese costituite in forma di società di capitali (anche in forma cooperativa) ...

 

15/07/2011

LAVORI USURANTI – ENTRO 31/07/2011 INVIO COMUNICAZIONI TELEMATICHE DA PARTE DEI DATORI DI LAVORO

Il Dlgs 67/2011 ha previsto che i lavoratori che svolgono lavorazioni particolarmente faticose e pesanti possono accedere al pensionamento anticipato.
I datori di lavoro sono tenuti a fornire ai lavoratori la documentazione che attesta, con elementi di prova aventi data certa, la sussistenza dei requisiti necessari.
I datori di lavoro hanno inoltre l'obbligo di comunicare alla DPL ed agli Istituti previdenziali competenti:
• l'esecuzione di lavoro notturno svolto in modo continuativo o in regolari turni periodici. La comunicazione va fatta una volta all'anno, esclusivamente in via telematica
• l'esecuzione delle lavorazioni classificate all'INAIL nelle voci di tariffa individuate dal decreto, entro il 31/07/2011. L'obbligo riguarda solo i datori di lavoro che retribuiscono i lavoratori addetti a tali lavorazioni, con il sistema del cottimo obbligatorio (art. 2100 del codice civile). Ne deriva che la portata applicativa di tale disposizione risulta estremamente limitata.
L'omissione di ognuna delle suddette comunicazioni e' punita con la sanzione amministrativa diffidabile da 500 euro a 1500 euro.

 

(Notizia consultata 195 volte negli ultimi 4 mesi)