CNA Firenze

Menų di navigazione rapido

Logo del CNA di Firenze

sabato, 22 novembre 2014

Nasce Italy Travel Services, la nuova Rete di imprese costituita in CNA

20/11/2014

Un gruppo di aziende operanti nel settore del noleggio con conducente e tour operator/agenzie viaggi con sede nel centro-nord ha ...

 

Via Santo Spirito, botteghe aperte con idee e sorprese per Natale 2014. 22-23 novembre

20/11/2014

Nel penultimo week end di Novembre si ripete il consueto appuntamento con le botteghe aperte in Via Santo Spirito. Quest’anno ...

 

Presentazione del Team Mano. Villa Donatello, sabato 22 novembre

20/11/2014

CNA segnala una interessante iniziativa di Villa Donatello che sabato 22 novembre alle ore 10.00 presenterà nella sua sede di ...

 

Scadenza 31 gennaio 2015 per i contributi della Regione Toscana relativi al 2014 per figli disabili

20/11/2014

Il contributo a favore delle famiglie con figlio disabile a carico ed in presenza di un' accertata sussistenza nel disabile ...

 

SAN.ARTI. - L’assistenza sanitaria artigiana si completa. Estensione delle prestazioni sanitarie ai titolari di impresa artigiana, ai loro collaboratori e soci

20/11/2014

Finalmente anche per gli imprenditori artigiani è stato raggiunto un risultato storico: l' estensione delle prestazioni sanitarie del fondo SAN.ARTI. ...

 

15/07/2011

LAVORI USURANTI – ENTRO 31/07/2011 INVIO COMUNICAZIONI TELEMATICHE DA PARTE DEI DATORI DI LAVORO

Il Dlgs 67/2011 ha previsto che i lavoratori che svolgono lavorazioni particolarmente faticose e pesanti possono accedere al pensionamento anticipato.
I datori di lavoro sono tenuti a fornire ai lavoratori la documentazione che attesta, con elementi di prova aventi data certa, la sussistenza dei requisiti necessari.
I datori di lavoro hanno inoltre l'obbligo di comunicare alla DPL ed agli Istituti previdenziali competenti:
• l'esecuzione di lavoro notturno svolto in modo continuativo o in regolari turni periodici. La comunicazione va fatta una volta all'anno, esclusivamente in via telematica
• l'esecuzione delle lavorazioni classificate all'INAIL nelle voci di tariffa individuate dal decreto, entro il 31/07/2011. L'obbligo riguarda solo i datori di lavoro che retribuiscono i lavoratori addetti a tali lavorazioni, con il sistema del cottimo obbligatorio (art. 2100 del codice civile). Ne deriva che la portata applicativa di tale disposizione risulta estremamente limitata.
L'omissione di ognuna delle suddette comunicazioni e' punita con la sanzione amministrativa diffidabile da 500 euro a 1500 euro.

 

(Notizia consultata 127 volte negli ultimi 4 mesi)