CNA Firenze

Menų di navigazione rapido

Logo del CNA di Firenze

giovedė, 29 gennaio 2015

Sistri. Sabato 31 gennaio 2015 termine ultimo per il pagamento del contributo relativo anno 2014

29/1/2015

Dopo sette anni, all'assurda vicenda del Sistri si aggiunge l'ennesima beffa per le imprese.

Il Decreto Milleproroghecontiene impone infatti l'obbligo di ...

 

Legge di Stabilità 2015. Sintesi dei principali provvedimenti che interessano i settori edilizia e impianti e comunicato di Rete Imprese Italia per reverse charge e split payment

21/1/2015

I provvedimenti introdotti dalla Legge di Stabilità 2015 hanno portato alcune novità che interessano i settori edilizia e impianti.
Alcuni ...

 

Formazione obbligatoria dei preposti: giovedì 19 febbraio prossima edizione del corso.

19/1/2015

In virtù dell’ Accordo Stato Regioni del 21/12/2011, le imprese sono obbligate a garantire una formazione particolare aggiuntiva al proprio ...

 

Sistri: Arriva la proroga solo per le sanzioni. Inaccettabile chiedere i contributi alle imprese. Comunicato di Rete Imprese Italia: "Assurdità da correggere immediatamente"

19/1/2015

“Dopo sette anni, all’assurda vicenda del Sistri si aggiunge l’ennesima beffa. Il Decreto Milleproroghe contiene l’obbligo per le imprese di ...

 

Prorogato il "Bonus Mobili"

15/1/2015

La Legge di Stabilità 2015 ha riconfermato e prorogato, contestualmente al sistema delle detrazioni fiscali per le ristrutturazioni edilizie, anche ...

 

15/07/2011

LAVORI USURANTI – ENTRO 31/07/2011 INVIO COMUNICAZIONI TELEMATICHE DA PARTE DEI DATORI DI LAVORO

Il Dlgs 67/2011 ha previsto che i lavoratori che svolgono lavorazioni particolarmente faticose e pesanti possono accedere al pensionamento anticipato.
I datori di lavoro sono tenuti a fornire ai lavoratori la documentazione che attesta, con elementi di prova aventi data certa, la sussistenza dei requisiti necessari.
I datori di lavoro hanno inoltre l'obbligo di comunicare alla DPL ed agli Istituti previdenziali competenti:
• l'esecuzione di lavoro notturno svolto in modo continuativo o in regolari turni periodici. La comunicazione va fatta una volta all'anno, esclusivamente in via telematica
• l'esecuzione delle lavorazioni classificate all'INAIL nelle voci di tariffa individuate dal decreto, entro il 31/07/2011. L'obbligo riguarda solo i datori di lavoro che retribuiscono i lavoratori addetti a tali lavorazioni, con il sistema del cottimo obbligatorio (art. 2100 del codice civile). Ne deriva che la portata applicativa di tale disposizione risulta estremamente limitata.
L'omissione di ognuna delle suddette comunicazioni e' punita con la sanzione amministrativa diffidabile da 500 euro a 1500 euro.

 

(Notizia consultata 126 volte negli ultimi 4 mesi)