CNA Firenze

Menų di navigazione rapido

Logo del CNA di Firenze

mercoledė, 27 luglio 2016

ARTIGIANATO FOR FONDINI E CASSETTAI

26/7/2016

CNA FIRENZE ARTISTICO – TRADIZIONALE, con la collaborazione dei Turni Centrali dei Fondini e Cassettai e della CISL di ...

 

Cambiamenti - Premio al pensiero innovativo delle nuove imprese italiane. Scadenza per presentazione candidature posticipata al 31 luglio

19/7/2016

Il tuo progetto, le tue idee, il nostro sostegno.

Cambiamenti 2016 è il grande concorso nazionale che scopre, premia e sostiene ...

 

CNA Firenze sostiene i Trisome Games. Silei:"Siamo fieri di aver contribuito come sponsor ufficiale"

18/7/2016

"Siamo sensibili ai temi di inclusione sociale per i ragazzi affetti da Sindrome di Down, portati avanti in particolare dal ...

 

L'Europa e le Imprese. CNA Bruxelles, uno strumento in più per rappresentarle. Giovedì 21 luglio, ore 17.30, Viale Fratelli Rosselli, Firenze

14/7/2016

L'Unione Europea sta attraversando una fase delicatissima della sua storia. Brexit è un trauma in un'Europa che è chiamata ad ...

 

Pubblicato il Decreto che definisce il funzionamento del Fondo di Solidarietà Bilaterale Alternativa (FSBA).

10/7/2016

E' stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto del Ministero del lavoro che definisce il funzionamento di FSBA.
Quindi il Fondo ...

 

15/07/2011

LAVORI USURANTI – ENTRO 31/07/2011 INVIO COMUNICAZIONI TELEMATICHE DA PARTE DEI DATORI DI LAVORO

Il Dlgs 67/2011 ha previsto che i lavoratori che svolgono lavorazioni particolarmente faticose e pesanti possono accedere al pensionamento anticipato.
I datori di lavoro sono tenuti a fornire ai lavoratori la documentazione che attesta, con elementi di prova aventi data certa, la sussistenza dei requisiti necessari.
I datori di lavoro hanno inoltre l'obbligo di comunicare alla DPL ed agli Istituti previdenziali competenti:
• l'esecuzione di lavoro notturno svolto in modo continuativo o in regolari turni periodici. La comunicazione va fatta una volta all'anno, esclusivamente in via telematica
• l'esecuzione delle lavorazioni classificate all'INAIL nelle voci di tariffa individuate dal decreto, entro il 31/07/2011. L'obbligo riguarda solo i datori di lavoro che retribuiscono i lavoratori addetti a tali lavorazioni, con il sistema del cottimo obbligatorio (art. 2100 del codice civile). Ne deriva che la portata applicativa di tale disposizione risulta estremamente limitata.
L'omissione di ognuna delle suddette comunicazioni e' punita con la sanzione amministrativa diffidabile da 500 euro a 1500 euro.

 

(Notizia consultata 34 volte negli ultimi 4 mesi)