CNA Firenze

Menų di navigazione rapido

Logo del CNA di Firenze

giovedė, 24 maggio 2018

Fabrizio cecconi è il nuovo Direttore di CNA Firenze Metropolitana

24/5/2018

Cambio della guardia in CNA.

Da oggi il nostro direttore è Fabrizio Cecconi.

64 anni, di Reggello di cui è stato ...

 

Dichiarazione dei redditi: continua la campagna 730

24/5/2018

Come ogni anno CNA Firenze, attraverso il proprio CAF - Centro di Assistenza Fiscale, fornisce il servizio di assistenza alla ...

 

UptoYouth sbarca a Firenze

23/5/2018

UptoYouth, il corso di formazione gratuito per aspiranti imprenditori under35 sarà a Firenze il 6, 7 e 8 giugno.

UptoYouth è ...

 

"La dimensione del silenzio", personale di Renzo Del Lungo

23/5/2018

Segnaliamo con piacere "La dimensione del silenzio", personale di Renzo Del Lungo, pittore e vicepresidente vicario di CNA Firenze Pensionati. ...

 

L'8 e 9 giugno a Firenze il Festival del marketing. FMX, un'iniizitiva in partnership con CNA Firenze Metropolitana

22/5/2018

Siamo lieti di invitarti a FMX, un evento organizzato da Eda Servizi, Impact Hub, Lama, Mup Academy, Studio Riprese Firenze ...

 

27/06/2012

Ristrutturazioni edilizie: dal 26 giugno la detrazione passa al 50%

detrazioni fiscali

 

Martedì 26 giugno è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto Sviluppo, D.L. 83/2012, che, all’art 11, prevede importanti novità sul fronte delle detrazioni spettanti sulle ristrutturazioni edilizie.
Oltre all’aumento della detrazione, che dal 36% passa al 50%, è previsto anche un raddoppio del tetto massimo di spesa,da 48.000 a 96.000 euro, mentre tutte le altre regole finora note restano invariate.
Le nuove norme varranno per le spese sostenute nel periodo 26 giugno 2012 – 30 giugno 2013
Per chi ha già iniziato i lavori, anche avendone già pagati una parte, sembrerebbe chiaro che tutte le spese che si sosterranno dal 26 giugno in poi saranno agevolabili al 50% e non più al 36%.
Si auspica comunque una conferma in tal senso da parte dell’Agenzia delle Entrate

L'aumento dell'aliquota e l'innalzamento del limite di spesa non si applicano nel caso di acquisto di immobili ristrutturati da imprese di costruzione o ristrutturazione.
La detrazione spettante, in questo caso,resta al 36% nel limite del 25% del prezzo indicato in atto e nel limite comunque di 48.000euro.

 

(Notizia consultata 39 volte negli ultimi 4 mesi)

Esegui la login per lasciare un commento