CNA Firenze

Menų di navigazione rapido

Logo del CNA di Firenze

martedė, 25 settembre 2018

Borgo e Scarperia-San piero, al via la raccolta porta a porta

24/9/2018

In previsione dell’attivazione del nuovo servizio di raccolta rifiuti porta a porta, ecco na serie di incontri appositamente predisposti da ...

 

A Borgo un corso gratuito per diventare addetto ai manufatti lignei

24/9/2018

L’azienda Oliviero Capirossi Serramenti srl di Borgo San Lorenzo (in via Guido Rossa,7) apre le sue porte ai visitatori il ...

 

CNA porta Amazon davanti al Tribunale di Roma

24/9/2018

Il Tribunale di Roma ha fissato per giovedì 11 ottobre davanti alla nona sezione civile la prima udienza di un ...

 

Fattura elettronica, cosa cambia per le imprese

23/9/2018

Un appuntamento gratuito per essere in regola con un nuovo adempimento che sarà in vigore da inizio 2019.

"Fattura elettronica: cosa ...

 

Fattura elettronica, cosa cambia per le imprese dal 2019

23/9/2018

Un appuntamento gratuito per essere in regola con un nuovo adempimento che sarà in vigore da inizio 2019.

"Fattura elettronica: cosa ...

 

27/06/2012

Ristrutturazioni edilizie: dal 26 giugno la detrazione passa al 50%

detrazioni fiscali

 

Martedì 26 giugno è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto Sviluppo, D.L. 83/2012, che, all’art 11, prevede importanti novità sul fronte delle detrazioni spettanti sulle ristrutturazioni edilizie.
Oltre all’aumento della detrazione, che dal 36% passa al 50%, è previsto anche un raddoppio del tetto massimo di spesa,da 48.000 a 96.000 euro, mentre tutte le altre regole finora note restano invariate.
Le nuove norme varranno per le spese sostenute nel periodo 26 giugno 2012 – 30 giugno 2013
Per chi ha già iniziato i lavori, anche avendone già pagati una parte, sembrerebbe chiaro che tutte le spese che si sosterranno dal 26 giugno in poi saranno agevolabili al 50% e non più al 36%.
Si auspica comunque una conferma in tal senso da parte dell’Agenzia delle Entrate

L'aumento dell'aliquota e l'innalzamento del limite di spesa non si applicano nel caso di acquisto di immobili ristrutturati da imprese di costruzione o ristrutturazione.
La detrazione spettante, in questo caso,resta al 36% nel limite del 25% del prezzo indicato in atto e nel limite comunque di 48.000euro.

 

(Notizia consultata 34 volte negli ultimi 4 mesi)

Esegui la login per lasciare un commento