Artefacendo è tornata in piazza sabato 6 giugno 2020

Artefacendo è la prima manifestazione dell’artigianato post Covid-19 che torna in piazza a Firenze.

L’appuntamento è per domani, 6 giugno, alle ore 10:00, in piazza dei Ciompi con Artefacendo, il format unico che valorizza il meglio dell’artigianato artistico, della moda e del complemento d’arredo, attraverso non solo la presentazione e la vendita dei prodotti esposti, ma con il coinvolgimento del visitatore nell’affascinante fase di realizzazione del manufatto, con dimostrazioni dal vivo e una vera e propria immersione nei processi produttivi solitamente apprezzabili soltanto in bottega.

Un’iniziativa di CNA Firenze con Comune di Firenze e Artex, all’insegna della sicurezza: la distanza interpersonale è garantita sia tra gli stand degli espositori, che tra i visitatori, indirizzati nella visita attraverso un percorso a senso unico.

“Un’occasione per le imprese del settore per ripartire, valorizzando la qualità e l’unicità del prodotto creato ed offerto dai maestri artigiani, e per i fiorentini (e non) per tornare ad animare le vie del centro, prendendo parte a quella che più che una mostra mercato è una vera e propria esperienza per il visitatore” spiega Giacomo Cioni, presidente di CNA Firenze.

“E’ un’emozione particolare vedere il ritorno di Artefacendo – dichiara l’assessore al commercio e allo sviluppo economico Federico Gianassi – e lo è anche e soprattutto perché è la prima manifestazione dell’artigianato post Covid-19 che torna in piazza a Firenze. L’artigianato è uno dei punti di forza di Firenze ed è da qui che abbiamo l’orgoglio di ripartire”.

Un’edizione particolare, che testimonia la voglia di andare avanti dell’artigianato. “Abbiamo ricevuto tantissime richieste di partecipazione: più del doppio dei posti disponibili e da parte di imprese di altissima qualità che sono solite esporre a rassegne tra le più blasonate d’Italia, come Pitti Immagine” fa sapere Fabrizio Cecconi, direttore generale di CNA.

Ad esporre per Artefacendo nell’edizione del 6 giugno saranno in 24, qui l’elenco completo.

I visitatori, inoltre, potranno posteggiare in uno dei parcheggi di vicinato del centro storico (circa 2.000 posti) con tariffa ridotta del 20% grazie all’accordo “Insieme ripartiamo” stipulato dall’associazione Noi per Firenze e Cna per rianimare il quartiere centrale (l’elenco dei parcheggi è visibile su www.firenze.cna.it).

Foto dell’edizione

Condividi