CNA alla fiera di Scandicci con un tris di iniziative

Fiera-Scandicci

CNA torna da domani alla Fiera di Scandicci, la più grande campionaria ad ingresso gratuito della Toscana, con “Artigiani in fiera” il tradizionale padiglione appositamente dedicato alla vendita e all’esposizione del meglio dell’artigianato locale, ma non solo.

Quest’anno anche un fitto calendario di eventi collaterali: le dimostrazioni dal vivo in cui gli artigiani coinvolgeranno i visitatori nell’affascinante fase di realizzazione dei loro manufatti, grazie al trasferimento in mostra di processi produttivi apprezzabili solitamente soltanto in bottega.

Un esempio? La produzione (con degustazioni gratuite) di gelato artigianale che coinvolgerà ben tre diverse tipologie d’imprese.

La Co.Ma.Co di Campi Bisenzio, azienda leader nella progettazione e produzione  di macchine per la fabbricazione di coni per gelato. Un vero e proprio “gioiellino” della meccanica fiorentina che, tanto per dirne una, realizza per i McDonald’s russi gliappositi macchinari che personalizzano i coni con il logodella famosissima catena di fast food e che, per l’occasione, presenterà un’analoga macchina che stamperà però sui coni il logo della storica associazione di categoria degli artigiani. La Cono Firenze, l’azienda che dal 1962 produce coni e cialde gustosi e fragranti come veri e propri biscotti, capaci di esaltare il più buono dei gelati. La Gelateria Baroncini, uno degli esercizi storici fiorentini, in città fin dal 1946.

Al termine delle dimostrazioni, gelato gratuito per tutti ma, chi lo vorrà, potrà devolvere un contributo al progetto di AIAU Onlus, “capitanato” dal gelatiere Aldo Baroncini, “Un gelato per l’Etiopia”. Un modo per insegnare un mestiere a 45 giovani etiopici, aiutarli a creare in loco microimprese e per diffondere un alimento completo, il gelato, che, a costi contenuti, può sostituire in modo sano un pasto tradizionale con un buon apporto di vitamina A, calcio, fosforo e vitamina E.

Infine, “Il Valore del saper fare”, la collettiva di alcuni dei pezzi dell’eccellenza dell’artigianato fiorentino che annovererà anche i preziosi manufatti del gruppo di “In LABor – Botteghe aperte”: artigiani e artisti che, due volte all’anno (la prossima sarà nei giorni 30 novembre e 1 dicembre), aprono le porte dei loro laboratori per far scoprire come e dove nascono le loro opere (tutti i giorni, sabato e domenica compresi, sede Cna Scandicci, ingresso libero).

Nel padiglione Artigiani in Fiera in vendita i prodotti di 26 imprese: Alessi Sonia, Antichità Pomaranzi, Arte Verde Bluline, BeP, BisBag, Capricci d’Argento, Cini Aldo Costruzioni, Deby Filato Fiorentino, Esposito Ida AMA, F.lli Capanni, Festa, Fotografic, Hani Badawi Leo, La Bottega del Ponte, LAFA, Lanini Piero, Maglificio Angorelle, Mall Fashion, Manifesta, Mapi Art, Mariangela Donati, Nencioni, Pangea, Ponzecchi Rossella, Tessilnova, Texeuropa. Vasta la loro varietà: tra gioielli, abbigliamento e accessori, bigiotteria, pelletteria, arredo e complementi, oggettistica, ce n’è per tutti i gusti. Tutti rigorosamente Made in Italy.

Il calendario delle dimostrazioni dal vivo con i relativi orari sarà esposto nel padiglione “Artigiani in Fiera”.

 

Condividi