Incentivi per produzione-fornitura dispositivi medici e di protezione

Invitalia ha lanciato #CuraItalia Incentivi, la misura che sostiene le aziende nella produzione e fornitura di dispositivi medici e di protezione individuale per il contenimento e il contrasto dell’emergenza epidemiologica Coronavirus.

A disposizione 50 milioni di euro. Gli incentivi si rivolgono a tutte le imprese costituite in forma societaria, senza alcun vincolo di dimensione (escluse invece le ditte individuali e le partite Iva) e si possono utilizzare per ampliare e/o riconvertire la propria attività, finalizzandola alla produzione dei suddetti dispositivi.

Le spese ammissibili riguardano:
a) Opere murarie strettamente necessarie alla installazione o al funzionamento dei macchinari o impianti ad uso produttivo;
b) macchinari, impianti ed attrezzature varie commisurate alle esigenze del ciclo produttivo;
c)programmi informatici commisurati alle esigenze produttive e gestionali dell’impresa.

La dimensione del progetto di investimento può variare da 200mila a 2 milioni di euro e le agevolazioni prevedono un mutuo agevolato a tasso zero a copertura del 75% del programma di spesa, rimborsabile in sette anni più un anno di preammortamento.

Le domande si possono effettuare da oggi, 26 marzo 2020, esclusivamente per via telematica. Sono agevolabili anche le spese sostenute prima della presentazione della domanda, ma comunque dopo il 17 marzo 2020.

Il mutuo agevolato può inoltre trasformarsi in fondo perduto in funzione della “velocità di intervento”:

  • 100% di fondo perduto se l’investimento si completa entro 15 giorni
  • 50% se entro 30 giorni
  • 25% se entro 60 giorni.
INFO: Barbara Marinello
Tel. 055/9158633 - Fax. 0559158639
E-Mail bmarinello@firenze.cna.it 
Condividi