Contratti e relazioni commerciali con l’estero. Attestazioni camerali di sussistenza cause di forza maggiore per emergenza Covid-19

La Camera di commercio, su richiesta delle imprese interessate, rilasceranno dichiarazioni in lingua inglese sullo stato di emergenza in Italia conseguente all’emergenza epidemiologica da COVID-19 e sulle restrizioni imposte dalla legge per il contenimento dell’epidemia, da utilizzare nei rapporti commerciali con partner esteri. Unioncamere provvederà a breve diffondere presso le Camere di commercio uno schema di dichiarazione in lingua inglese da utilizzare per la finalità di cui sopra.

Con tali format di dichiarazione, le Camere di commercio potranno attestare di aver ricevuto dall’impresa richiedente una dichiarazione in cui, facendo riferimento alle restrizioni disposte dalle Autorità di governo e allo stato di emergenza in atto, l’impresa medesima afferma di non aver potuto assolvere nei tempi agli obblighi contrattuali precedentemente assunti per motivi imprevedibili e indipendenti dalla volontà e capacità aziendale.

Le imprese hanno infatti spesso l’esigenza di dover documentare mediante attestazione camerale le condizioni di forza maggiore derivanti dall’attuale fase di emergenza sanitaria da COVID-19. Le clausole presenti in molti contratti di fornitura in essere con l’estero comportano infatti spesso la necessità di produrre tali attestazioni per poter invocare la forza maggiore e far fronte all’inadempimento delle obbligazioni.

Per ottenere la dichiarazione è necessario compilare il modulo di richiesta (provvisorio). La richiesta dovrà essere inviata alla PEC cciaa.firenze@fi.legalmail.camcom.it. E’ previsto di pagamento di € 3,00 per diritti di segreteria.Il pagamento può essere effettuato tramite:

  • bollettino di c/c postale sul conto n. 351502 intestato alla Camera di Commercio di Firenze, causale “1010 diritti di segreteria” (allegando alla richiesta l’attestazione di versamento);
  • bonifico bancario IBAN: IT14I0760102800000000351502 con causale “1010 diritti di segreteria” (allegando alla richiesta la copia del bonifico).

 Di seguito i modelli di dichiarazione: 
Dichiarazione in lingua italiana (formato PDF)
Dichiarazione in lingua inglese (formato PDF)

Condividi