Ice annulla i costi di partecipazione alle iniziative promozionali

Previsti rimborsi alle imprese per le spese già sostenute

L’Agenzia ICE, a seguito del diffondersi del virus COVID-19 e della situazione di emergenza correlata, interviene a favore del sistema produttivo italiano con misure di impatto immediato e agevolazioni volte a sostenere le aziende che partecipano alle sue iniziative promozionali.

In linea con le conclusioni della riunione per la presentazione del “Piano Straordinario 2020 per la promozione del Made in Italy” del 3 marzo scorso, presieduta dall’On.le Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Luigi Di Maio, l’ICE-Agenzia ha previsto gli interventi ritenuti più urgenti e di più immediata applicazione:

▪ ampliamento dell’erogazione di servizi gratuiti di assistenza e consulenza sui mercati esteri a partire dal primo aprile 2020 a tutte le imprese con numero di dipendenti fino a 100 unità;
▪ annullamento delle quote di adesione già fatturatedall’ICE-Agenzia alle aziende per la partecipazione alle iniziative promozionali (fiere estere, seminari, mostre autonome, workshop ecc.) con svolgimento a partire dal 1° febbraio 2020, in qualsiasi parte del mondo;
▪ rimborso forfettario delle spese già sostenute per la partecipazione alle iniziative sopra descritte: tetto massimo pari a € 6.000 ad azienda, per i settori agroalimentare e beni di consumo; tetto massimo pari a € 10.000 ad azienda, per quelle del comparto beni strumentali;
▪ gratuità di un modulo espositivo allestito in tutte le manifestazioni organizzate dall’ ICE-Agenzia (fiere, mostre autonome, ecc.) che si svolgeranno nel periodo marzo 2020 – marzo 2021, in qualsiasi parte del mondo a concorrenza dello spazio effettivamente disponibile;
▪ per le altre attività, quali seminari, workshop, incoming, ecc., garanzia della partecipazione a titolo gratuito a tutte le aziende, limitatamente a una ammissione/postazione per singola iniziativa a concorrenza dello spazio effettivamente disponibile.

Subordinatamente all’approvazione da parte del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale di questi interventi, saranno disponibili a breve con maggiore dettaglio sul sito dell’Agenzia ICE ( www.ice.it ) le misure approntate e i relativi riferimenti per potervi accedere”.

Condividi