Firenze, tasse comunali sospese fino al 30 Giugno

Con la Delibera dell’Assessore al Bilancio Gianassi tutti i tributi comunali in scadenza fino al 30 Giugno sono sospesi.

Inoltre per quanto riguarda la tassa di occupazione del suolo pubblico (TOSAP) sarà eliminato dal calcolo tutto il periodo di chiusura imposta dai decreti per la prevenzione della diffusione del virus.

Le concessioni per i cantieri edili saranno prorogate per i giorni di chiusura imposti dalle norme nazionali.

«Dopo aver rinviato alcuni tributi comunali in scadenza a marzo e aprile – spiega Federico Gianassi –, adesso li rinviamo e li riallineiamo tutti alla stessa data, il 30 giugno, per concedere alle attività produttive e alle famiglie una sospensione dei pagamenti per tributi e canoni e per semplificare il quadro delle scadenze, allineandole il più possibile. Una scelta che va incontro alle necessità di liquidità di famiglie, commercianti e attività. In questi ulteriori 90 giorni noi abbiamo più tempo di lavorare e studiare altri provvedimenti e più tempo per interloquire con il Governo affinché prenda quei provvedimenti necessari ad alleggerire i tributi locali».

Slittano quindi al 30 giugno, tra le altre, la prima rata Tari, la cosap per dehors, tavolini ed ambulanti, il versamento al comune dell’imposta di soggiorno.
Sono inoltre sospese le rate in scadenza nel periodo fra l’8 marzo
e il 31 maggio relative a piani di rateizzazione concessi su accertamenti
e diffide; nuova scadenza per tali rate 30 giugno


Condividi