Ancora tre anni di blocco per alimentari e somministrazione

Rinnovato per altri 3 anni il blocco alle aperture di nuovi esercizi alimentari e di somministrazione nel centro storico di Firenze. Nella delibera sono contenute anche importanti aperture in tema di ampliamenti: se per gli Esercizi storici tale possibilità è sempre ammessa, è infatti consentito a tutte le attività di somministrazione e di vendita di generi alimentari ampliare la propria superficie di vendita  riorganizzando in locali adiacenti all’esercizio preesistente le funzioni di servizio dell’attività (magazzini, depositi, cucina, spogliatoi, laboratori, uffici, servizi igienici) e garantendo così una maggiore capacità di accoglienza nel rispetto delle norme di sicurezza e di distanziamento sociale.

Nel regolamento è stata anche aggiunta la prescrizione di tutela specifica per strade la cui vocazione commerciale “storica”: sono quindi ritenute da consolidare e proteggere e inserite accanto al Ponte Vecchio, via Tornabuoni, via Maggio, via dei Fossi e Lungarno Corsini anche le omogenee piazza Santa Trìnita, Piazza Antinori e piazza Frescobaldi.

Maggiori info.

Condividi