Ristorazione, ok alla consegna a domicilio

L’attività di ristorazione, permessa con orario 6-18, garantendo il distanziamento delle persone a non meno di un metro, regolando nel caso gli accessi, può effettuare, dopo le ore 18, la consegna dei pasti a domicilio. Questa deve essere realizzata con:

  • contenitori monouso,
  • personale dotato dei necessari presidi di sicurezza (mascherina e guanti),
  • osservanza delle norme in materia di Igiene degli Alimenti e della disciplina in materia di MO.CA,
  • comunicazione preventiva di eventuale presenza di allergeni
Condividi