Direttiva sui giochi per i tabaccai

Il D.P.C.M. 8 marzo 2020 (poi integrato dal D.P.C.M. 9 marzo 2020) ha previsto la sospensione, sull’intero territorio nazionale, delle attività di sale giochi, sale scommesse e sale bingo.

L’Agenzia delle Dogane e deiMonopoli , con Direttiva n. 82295/RU dell’8 marzo 2020, ha prontamente dato disposizioni in tal senso.

Con D.P.C.M. 11 marzo 2020, per quanto concerne i pubblici esercizi, sono state varate ulteriori misure, prevedendo la sospensione di numerose attività commerciali e di ristorazione, con esclusione, tra l’altro, dei tabaccai purché sia garantita la distanza di sicurezza interpersonale di un metro.

In questi esercizi commerciali vengono offerte tipologie di gioco (i.e. le slot machinee i giochi che prevedono puntate accompagnati dalla visione dell’evento anche in forma virtuale) che, per il loro svolgimento, richiedono la permanenza all’interno dei locali; ditalché si genererebbe una maggiore difficoltà dei cittadini ad accedere all’approvvigionamentodelle merci e servizi ivi distribuiti.

Attesa la ratio dei provvedimenti in relazione all’attuale situazione emergenziale, per i tabaccai si chiede ai concessionari il blocco delle slot machines e agli esercenti la disattivazione di monitor e televisori al fine di impedire la permanenza degli avventori per motivi di gioco all’internodei locali.

Condividi