Rinascimento Firenze: pubblicato il bando Turismo e filiera culturale

E’ stato pubblicato il secondo bando del progetto RIASCIMENTO FIRENZE, dedicato al TURISMO E FILIERA CULTURALE.

Si tratta di un intervento dedicato alle micro e piccole imprese, e le altre attività economiche sviluppate in forma giuridica no-profit, appartenenti al settore del turismo e della filiera culturale, con sede operativa nei territori della Città Metropolitana di Firenze, compreso il capoluogo.


Il Progetto “Rinascimento Firenze” si compone di cinque bandi destinati a settori fortemente significativi per l’economia cittadina: l’artigianato artistico, il turismo e la filiera culturale, la moda e il lifestyle, il mondo delle start up e dell’innovazione e l’agroindustria. Promotori dell’iniziativa sono la Fondazione CR di Firenze e Intesa Sanpaolo che metteranno a disposizione fino € 60 milioni a supporto degli obiettivi del Progetto.

Per l’attuazione del bando Turismo, Fondazione CR Firenze sostiene il settore con 3 milioni di euro di contributi di scopo a fondo perduto, erogati dal soggetto attuatore Associazione OMA – Osservatorio dei Mestieri d’Arte e Intesa Sanpaolo mette a disposizione prestiti d’impatto a tassi agevolati e senza garanzie, per un totale di 15 milioni di euro.

SOGGETTI AMMISSIBILI
– esercizi alberghieri ed extra alberghieri con minimo dieci dipendenti;
– attività di ristorazione per la promozione del turismo con minimo cinque dipendenti;
– micro e piccole imprese legate ai servizi di fruizione e accessibilità di beni culturali con un minimo di cinque dipendenti rivolti alla clientela turistica e orientati all’offerta personalizzata e di alta qualità.
Sono esclusi dal Bando le strutture B&B, gli affittacamere e le attività non gestite in forma d’impresa organizzata.

Le attività devono aver conseguito una contrazione del fatturato 2020 non inferiore al 40% rispetto a quello dell’esercizio precedente per ef fetto della contrazione della domanda conseguente allo scoppio della pandemia da Covid-19.
In linea con il Progetto Rinascimento Firenze, il bando si rivolge alle sole micro e piccole imprese, quali definite dal D.M. 18 aprile 2005 e alle altre attività “economiche” sviluppate in forma giuridica no-profit aventi sede operativa nel territorio della Città Metropolitana di Firenze.

OBIETTIVI DEGLI INTERVENTI

Il bando intende assegnare contributi a fondo perduto accompagnati da prestiti di impatto, a tasso agevolato e senza garanzie (le due misure non sono separabili), alle attività che rientrano nel settore d’intervento e che siano interessate a realizzare progetti di consolidamento, adeguamento, rinnovamento, innovazione e/o riorganizzazione della propria attività, a seguito della mutazione delle condizioni lavorative e di vita conseguenti la pandemia da Covid-19. Ai beneficiari è richiesto un co-investimento per un importo pari al 50% del contributo a fondo perduto, che è proporzionato al progetto e va da 20 a 100 mila eur o.

ESEMPIO: Progetto di complessivi 130 mila euro di cui 20 mila euro coperti da contributi a fondo perduto, 100 mila euro coperti dal Prestito d’Impatto e 10 mila euro coperti da co-investimento dell’imprenditore.

TEMPI MASSIMI DI REALIZZAZIONE DEGLI INTERVENTI: 18 mesi

PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

Le domande possono essere presentate da lunedì 14 dicembre in modalità online sul portale www.rinascimentofirenze.it, all’interno del quale sono anche contenute tutte le informazioni del bando.

SCADENZA DEL BANDO Ore 20.00 dell’1 febbraio 2021

Per informazioni potete contattare. Barbara Marinello, 3343991987, 0559158633, bmarinello@firenze.cna.it Giovanni Bocchetti, 0554207833, gbocchetti@finartcna.it