Serramenti, posa in opera certificata per usufruire degli ecoincentivi

Presto il corso di formazione CNA

E’ stato recentemente pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto legislativo n. 48/2020, in attuazione della direttiva europea 2018/844, che impone agli Stati membri di legare gli aiuti finanziari (e fiscali) per l’efficienza energetica degli edifici alla qualifica del personale che esegue l’installazione.

Il decreto è di particolare interesse per il settore dei serramenti anche in virtù del dibattito sul cosiddetto Ecobonus al 110% previsto nel Decreto Rilancio, oltre che a tutti gli ecoincentivi già in essere e legati al settore dell’involucro edilizio.

Nello specifico l’articolo 7 de Dlgs. 48/2020 subordina l’utilizzo degli incentivi di efficienza energetica al possesso, da parte degli installatori, di adeguati requisisti e competenze ottenuti a seguito della partecipazione a corsi specialistici e di certificazioni.

La definizione dei requisiti degli operatori che provvedono all’installazione degli elementi edilizi e dei sistemi tecnici per l’edilizia è demandata all’adozione di un apposito Decreto del Presidente della Repubblica.

Trascorsi 6 mesi dall’emanazione del DPR, gli incentivi fiscali (come l’ecobonus) verranno concessi solo se installati da personale qualificato.

Non appena sarà possibile anche CNA Firenze organizzerà tali corsi.

La formazione attualmente proposta da consorzi o multinazionali del settore, anche se organizzata sulla base delle norme UNI, potrebbe non essere valida per il riconoscimento della qualifica.

INFO: Francesco Fossi, Coordinatore CNA Produzione, Tel. 3351297675, ffossi@firenze.cna.it

Condividi