F-gas, cosa cambia per l’autoriparazione

Con l’entrata in vigore del D.P.R. n. 146/2018 che dà attuazione al Regolamento UE 517/2014 sono state introdotte alcune novità importanti fra le quali la costituzione di una Banca Dati telematica per la raccolta e la conservazione delle informazioni relative alle vendite di gas fluorurati e delle apparecchiature che li contengono, nonché alle attività di installazione, manutenzione, riparazione e smaltimento di dette apparecchiature.

A partire dal 25 luglio 2019 le imprese che vendono ai consumatori finali gas fluorurati o apparecchiature devono comunicare telematicamente alla Banca Dati F-GAS le informazioni relative alla vendita.

E’ consentita la vendita e l’acquisto di questi gas solo a imprese o persone iscritte al Registro Nazionale.

Inoltre il Regolamento UE 517/2014 ha ampliato il campo di applicazione anche all’installazione, alla manutenzione e alla disattivazione di impianti mobili di condizionamento d’aria contenenti F-Gas di autocarri e rimorchi frigo. Le persone che operano in questi impianti devono essere in possesso di certificazione.

Maggiori informazioni sono state inviate ai soci per email

Info:  
Francesco Fossi
CNA Servizi alla Comunità
Tel. 0552651528 - Cell. 3351297675 - e-mail: ffossi@firenze.cna.it
Condividi