50 milioni dal Mise per marchi, brevetti e disegni

Proroga termini

Il Ministero dello Sviluppo Economico mette a disposizione circa 50 milioni di euro con la pubblicazione dei tre bandi per la valorizzazione dei titoli di proprietà industriale (brevetti, marchi, disegni). Sarà così possibile finanziare la valorizzazione dei propri brevetti e/o disegni/modelli industriali e la registrazione/estensione comunitaria o internazionale dei propri marchi. Gli incentivi sono già noti come: Brevetti+, Marchi+3, Disegni+4.

BANDO MARCHI +3

Apertura: 6 maggio 2020.

Beneficiari: imprese di tutti i settori (sono esclusi i settori non compresi nel Re. 1407/2013 De minimis).

Obiettivo: supportare la registrazione/estensione all’estero dei propri marchi.

Forma: contributo a fondo perduto pari all’80% delle spese ammissibili (90% per Usa e Cina).

Spese ammissibili: progettazione nuovo marchio (denominazione e/o grafica) – assistenza al deposito – tasse di deposito – costi di ricerca – assistenza legale per la tutela del marchio (opposizione/rifiuti/rilievi successivi alla domanda di registrazione).

Per i marchi internazionali sono ammissibili anche le estensioni territoriali di marchi già esistenti.

BANDO BREVETTI +

Apertura: 30 gennaio 2020.

Beneficiari: imprese di tutti i settori (sono esclusi i settori non compresi nel Re. 1407/2013 De minimis).

Obiettivo: supportare le imprese a valorizzare i propri brevetti (brevetto concesso dopo il 1/01/2017 o domanda di deposito presentata dopo il 1/01/2016).

Forma: Contributo a fondo perduto pari all’80% delle spese ammissibili (massimo 140.000 euro).

Spese ammissibili: industrializzazione (studi fattibilità, progettazione, prototipi, realizzazione firmware e/o software, test, certificazioni), organizzazione e sviluppo (nuovi mercati, progettazione organizzativa, organizzazione processi produttivi, definizione strategie comunicazione, promozione e distribuzione), trasferimento tecnologico (proof of concept, due diligence, accordi segretezza o di concessione in licenza del brevetto).

BANDO DISEGNI +4

Apertura: 22 aprile 2020.

Beneficiari: imprese di tutti i settori (sono esclusi i settori non compresi nel Re. 1407/2013 De minimis).

Obiettivo: Aiutare le imprese a valorizzare i propri disegni/modelli industriali registrati dopo il 1/1/2018.

Forma: Contributo a fondo perduto pari all’80% delle spese ammissibili.

Spese ammissibili: ricerche e consulenze per la messa in produzione di nuovi prodotti (nuovi materiali, prototipi, stampi, consulenza tecniche per la messa in produzione, per marketing e/o per certificazioni), consulenze per la commercializzazione (consulenze per la valutazione tecnico-economica, accordi di licenza, consulenze per tutela anti contraffazione).

Per informazioni o chiarimenti contattare :

Barbara Marinello – Tel. 055-9158633 – cel. 334-3991987 –  e-mail: marinello.barbara@firenze.cna.it

Giovanni Bocchetti – Tel. 055-4207833 – e-mail: gbocchetti@finartcna.it

Condividi