Brexit, prepararsi al recesso senza accordo

Dal 29 marzo prossimo il Regno Unito non sarà più membro dell’Unione europea con importanti conseguenze sui rapporti economici e commerciali bilaterali.

Al fine di preparare tempestivamente le aziende italiane agli scenari futuri, la Presidenza del Consiglio ha predisposto una nota informativa sul quadro generale del recesso senza accordo del Regno Unito dall’Unione europea.

Il documento è stato inviato ai soci per email

Condividi