D.M. 29 aprile 2022: modello di dichiarazione dell’imposta di soggiorno

Con il Decreto 29 aprile 2022 del Ministro dell’economia e delle finanze è stato approvato il modello di dichiarazione dell’imposta di soggiorno (pubblicato nella G.U. n.110 del 12 maggio 2022) che deve essere presentato, esclusivamente in via telematica, dai responsabili di imposta ai comuni che l’hanno istituita, entro il prossimo 30 giugno. 

La presentazione è a cura del soggetto gestore della struttura ricettiva o, per conto di questi, del dichiarante diverso dal gestore.

Per le locazioni di immobili ad uso abitativo di durata non superiore a 30 giorni (locazioni brevi) condotte al di fuori dell’attività di impresa, la dichiarazione dell’imposta di soggiorno deve essere presentata dal soggetto che incassa il canone.

La dichiarazione relativa all’anno d’imposta 2020 deve essere presentata unitamente alla dichiarazione concernente l’anno d’imposta 2021, ossia entro il 30 giugno 2022.

Dal 2020, il rapporto tra gestore della struttura ricettiva e l’ente impositore è diventato un rapporto di natura tributaria, avendo il gestore assunto il ruolo di ‘responsabile d’imposta’: le sanzioni previste per gli inadempienti vanno dal 100% al 200% dell’importo dovuto.

  1. Decreto di approvazione del modello dell’imposta di soggiorno
  2. Modello per la dichiarazione dell’imposta di soggiorno
  3. Istruzioni relative alla compilazione della dichiarazione
  4. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica del modello per la dichiarazione dell‘imposta di soggiorno
  5. Gazzetta Ufficiale con pubblicazione Decreto 22 aprile 2022