Concorso fotografico “Uno scatto di solidarietà” organizzato con Caritas e Accademia Belle Arti. Il noto fotogiornalista Massimo Sestini sarà il Presidente della Giuria.

Il concorso fotografico “Uno scatto di solidarietà”, è promosso da CNA Firenze in collaborazione con Caritas e Accademia Belle Arti.

In un momento caratterizzato da continui input esterni negativi e da scenari pessimistici questo concorso vuole porre l’attenzione su ciò che invece è bello. L’obiettivo è vedere il mondo che ci circonda con occhi diversi, osservando la realtà e riconoscendo la bellezza di un gesto di solidarietà. Bellezza che ci aiuta ad uscire dagli immaginari negativi a cui siamo sottoposti e riscoprire la semplicità di aprirsi all’altro.

Chi può partecipare?
Con lo scopo di coinvolgere diverse fasce di età, competenze e professionalità, lapartecipazione al concorso è gratuita ed è rivolta a:

· Classi scolastiche
· Professionisti
· Non Professionisti


Come partecipare
Le foto devono essere inviate a: concorsofotografico@caritasfirenze.it entro il 20 aprile.

Tema
Segni di solidarietà, a cui spesso non prestiamo attenzione, possono essere osservati nella vita di tutti i giorni verso ogni tipo di fragilità sociale e povertà. Ai partecipanti è richiesto di cogliere con uno scatto la solidarietà in tutte le sue forme e nei diversi contesti sociali: nei luoghi di lavoro, di socialità e tempo libero, nella Chiesa e in tutti i luoghi di spiritualità. Il tema può essere liberamente interpretato dalla sensibilità dell’autore.
Premio Giuria: saranno eletti 10 finalisti, tra questi ai primi classificati per ogni categoria (ad esclusione delle classi scolastiche, a cui sarà assegnata una targa) sarà offerto un viaggio – residenza di fotografia nell’ambito delle attività nazionali e internazionali di Caritas.
Il presidente di Giuria sarà il noto fotogiornalista internazionale Massimo Sestini
Premio Social: le immagini saranno pubblicate sulle pagine social degli organizzatori, la più votata riceverà una fotocamera digitale compatta