CNA Firenze

Men¨ di navigazione rapido

Logo del CNA di Firenze

domenica, 27 maggio 2018

A #FuturoArtigiano si parla di #Armonia, consulenza d'immagine a tutto tondo

25/5/2018

A #FuturoArtigiano, Armonia Personal & Hair Design! Come dice Antonella Batacchi, uno stile di lavoro e uno stile di vita!
per ...

 

Il nuovo regolamento sulla privacy: niente panico!

24/5/2018

Domani, 25 maggio, entra in vigore il Nuovo Regolamento Privacy, ma CALMA! Non è certo la fine del mondo, anche ...

 

Fabrizio Cecconi è il nuovo Direttore di CNA Firenze Metropolitana

24/5/2018

64 anni, di Reggello di cui è stato prima consigliere comunale e poi vicesindaco, dipendente del PCI, presidente del comitato ...

 

UptoYouth sbarca a Firenze

23/5/2018

UptoYouth, il corso di formazione gratuito per aspiranti imprenditori under35 sarà a Firenze il 6, 7 e 8 giugno.

UptoYouth è ...

 

"La dimensione del silenzio", personale di Renzo Del Lungo

23/5/2018

Segnaliamo con piacere "La dimensione del silenzio", personale di Renzo Del Lungo, pittore e vicepresidente vicario di CNA Firenze Pensionati. ...

 

08/02/2018

Da BCC Pontassieve crediti agevolati a chi ristruttura casa con un'impresa CNA

Firma accordo CNA Firenze BCC Pontassieve

 

Prestiti agevolati per coloro che intendono ristrutturare la propria casa e godere delle relative agevolazioni fiscali. È questo il contenuto dell’accordo sottoscritto a Pontassieve da BCC Pontassieve, CNA Firenze e CNA Costruzioni.

Un’occasione ghiotta per le famiglie, in particolare quelle giovani, e per tutti i proprietari di casa che, sulla base di un preventivo stilato rigorosamente da una delle imprese socie di CNA, potranno ottenere il denaro necessario ai lavori di ristrutturazione a tassi agevolati, oltre all’anticipo del rimborso del credito d’imposta previsto dalle leggi vigenti. Una partnership tra banca ed associazione che dà forza operativa ad un nuovo modello per pensare ed organizzare le relazioni fra gli attori di un territorio, capace di incidere concretamente per la nascita di nuovo lavoro e sostenere lo sviluppo economico ed il benessere di un'area.

“Un accordo che guarda al benessere globale del territorio: quello delle famiglie, conciliando le loro esigenze di risparmio con quelle di cura, manutenzione e ammodernamento delle proprie abitazioni, e quello delle imprese del comparto costruzioni cui si aprono nuove possibilità di lavoro, con positive ricadute anche in ambito occupazionale. Per i lavori, inoltre, i consumatori potranno scegliere tra le oltre 2000 imprese associate a CNA, in grado di soddisfare ogni richiesta, garantendo qualità, sicurezza e rispetto di ogni regola.” ha commentato Giacomo Cioni, presidente di CNA Firenze.

“Un’ulteriore spinta per la ripresa, visto che, nonostante il sistema incentivante, molti cittadini si trovano nella condizione di dover rinunciare all’effettuazione dei lavori per difficoltà nell’anticipare all’impresa il compenso per la loro realizzazione” ha aggiunto Giuseppe Gennaro, presidente Edilizia e Lapidei per CNA Firenze.

“Come da tradizione della banca, le linee di credito proposte vengono incontro alle diverse esigenze dei consumatori, prevedendo durate massime variabili tra i 5 e i 10 anni. In aggiunta il vantaggio di dialogare con una banca non impersonale, ma con un istituto che ben conosce il territorio ed i suoi abitanti” ha dichiarato Sandra Pelli, presidente CNA Valdarno e Valdisieve, nonché nipote di uno dei 9 fondatori della banca stessa.

“Un aiuto concreto per la comunità del territorio in un periodo economico in cui bisogna ripartire, nel quale spesso le famiglie decidono di rimandare interventi di ristrutturazione in attesa di tempi migliori. Per la banca si tratta di un accordo importante - dice il Presidente Matteo Spanò. In questo particolare momento è un’iniziativa che, oltre a sostener le famiglie, può aiutare la ripartenza dell’attività edilizia e far lavorare le aziende del nostro territorio.”

 

(Notizia consultata 251 volte negli ultimi 4 mesi)

Esegui la login per lasciare un commento