CNA Firenze

Menů di navigazione rapido

Logo del CNA di Firenze

lunedě, 16 luglio 2018

Efficienza energetica: 6 milioni per il territorio

16/7/2018

Riveviamo ed inoltriamo l'invito dei Comuni della Piana Fiorentina e di Estra per la presentazione della "Call per l'efficienza energetica" ...

 

Rischio paralisi dei Centri di Revisione auto. CNA chiede preventivamente l'intervento del Ministro Toninelli

13/7/2018

Rischio paralisi dei Centri di Revisione auto: 8.500 centri privati sul territorio nazionale che impegnano oltre 20.000 addetti, con conseguente ...

 

Seminario settore Arredo e Complemento negli USA

12/7/2018

Lunedì 16 Luglio 2018, a partire dalle ore 10.00, nella sede di Artex, in Via Giano della Bella 20, a ...

 

Valdarno-Valdisieve, imprenditoria giovanile artigiana: perse nell'ultimo anno il 7% delle imprese. Le proposte CNA per invertire rotta

11/7/2018

Non va bene l’imprenditoria giovanile artigiana del Valdarno-Valdisieve: -7% di imprese nell’ultimo anno, una performance peggiore di quella del resto ...

 

Empolese Valdelsa, acconti TARI con un 30% in più da pagare: ecco perchè

10/7/2018

Con l’arrivo del I°acconto TARI 2018 recentemente recapitato, Alia spa, oltre a richiedere il 40% dell’importo dovuto riferito alla TARI ...

 

15/10/2008

Autotrasporto: Domanda per Incremento della riduzione dell'accisa e Regolamento per un Nuovo Credito d'Imposta

RIDUZIONE D’ACCISA
In merito alla domanda che le imprese di autotrasporto presentano entro il 31.10.2008 per il recupero della maggior riduzione d’accisa spettante sui consumi del periodo 01.06.2007 – 31.12.2007, anche se l'Agenzia ancora non si è pronunciata ufficialmente, dalle prime indiscrezioni sembra che l’intenzione delle Dogane sia quella di considerare la nuova data del 31.10.2008 come una vera e propria riapertura dei termini per la presentazione delle domande.
In pratica anche le imprese che non hanno presentato niente entro il 30.06.2008 potrebbero presentare la domanda relativa alla riduzione d’accisa spettante sui consumi del 2007 entro il 31.10.2008 usufruendo poi dell’intero credito che emerge dalla dichiarazione.

NUOVO CREDITO D’IMPOSTA SUL BOLLO
Il DL 112/08 ha introdotto un nuovo credito d’imposta per le imprese esercenti attività di autotrasporto merci.
Il nuovo credito corrisponde ad una quota della tassa automobilistica pagata per l’anno 2008 dall’impresa per ciascun veicolo di massa massima complessiva non inferiore a 7,5 tonnellate.

Un provvedimento del 08.10.2008 ha stabilito la quota di credito spettante e le modalità di fruizione.

- 35% dell’importo pagato quale tassa automobilistica per l’anno 2008 per ciascun veicolo di massa complessiva compresa tra 7,5 e 11,5 tonnellate;

- 70% dell’importo pagato quale tassa automobilistica per l’anno 2008 per ciascun veicolo di massa complessiva superiore a 11,5 tonnellate.

Il credito:
- può essere utilizzato solo in compensazione;
- non è rimborsabile;
- non rileva ai fini II.DD. ed IRAP;
- non concorre alla determinazione dei proventi esenti;
- compete nei limiti del “de minimis” che, per il settore del trasporto su strada stabilisce per ciascuna impresa un limite complessivo di € 100.000 nell’arco di tre esercizi.

 

(Notizia consultata 54 volte negli ultimi 4 mesi)