CNA Firenze

Men¨ di navigazione rapido

Logo del CNA di Firenze

lunedý, 24 settembre 2018

Fattura elettronica, cosa cambia per le imprese

23/9/2018

Un appuntamento gratuito per essere in regola con un nuovo adempimento che sarà in vigore da inizio 2019.

"Fattura elettronica: cosa ...

 

Fattura elettronica, cosa cambia per le imprese dal 2019

23/9/2018

Un appuntamento gratuito per essere in regola con un nuovo adempimento che sarà in vigore da inizio 2019.

"Fattura elettronica: cosa ...

 

Arriva Firenze Libro Aperto

23/9/2018

segnaliamo una interessante iniziativa organizzata da CNA Toscana Unione Comunicazione e Terziario Avanzato all'interno della manifestazione "Firenze Libro Aperto" che ...

 

Revoca fermo nazionale dei servizi di autotrasporto

23/9/2018

Alle ore 16.58 del 19 Settembre 2018, è pervenuta la convocazione del Ministero per proseguire la discussione sulle problematiche relative ...

 

Juri Chechi pro premio cambiamenti: imprese, candidatevi!

21/9/2018

"Anche io, in qualche modo, ho fatto un'impresa! C'è bisogno di capacità, di determinazione, di forza di volontà e anche ...

 

03/09/2018

Compensazioni a rischio: scatta il blocco degli F24

f24

 

L'Agenzia delle Entrate, con specifico provvedimento, ha definito i criteri e le modalità per il "blocco" dei modelli F24 contenenti compensazioni considerate a "rischio".

E’ stata quindi data attuazione alla disposizione introdotta dalla legge di bilancio 2018 secondo cui l'Agenzia delle Entrate - allo scopo di contrastare il fenomeno delle indebite compensazioni di crediti d'imposta - può sospendere, per 30 giorni, l'esecuzione dei modelli F24 al fine di verificare la presenza di eventuali profili di "rischio".

Qualora dall'esito del controllo automatizzato il credito risulti correttamente utilizzato, ovvero risultino decorsi 30 giorni dalla data di presentazione della delega di pagamento, la delega è eseguita e le compensazioni/versamenti in essa contenuti sono considerati effettuati alla data indicata nel file inviato.

Se invece il credito non è stato correttamente utilizzato l’Agenzia comunica lo scarto della delega di pagamento quindi i relativi versamenti/compensazioni si considerano "non effettuati".

Tali disposizioni hanno effetto dal prossimo 29 ottobre 2018.

Per maggiori informazioni e chiarimenti rivolgersi al proprio ufficio Cna di riferimento.

 

(Notizia consultata 261 volte negli ultimi 4 mesi)

Esegui la login per lasciare un commento